May 5

Come aprire un centro scommesse: quanto costa e quanto si guadagna

Aprire un attività

2  comments

Aprire un centro scommesse è un’idea di business sicuramente molto interessante.

Il gioco pubblico, che comprende vari tipi di lotterie, muove infatti una montagna di soldi.

Siamo parlando di diversi miliardi di euro!

Oltre ad essere un settore in continua crescita…

In questo articolo trovi la guida completa su come aprire un centro scommesse.

Vantaggi e svantaggi del settore e tutti gli aspetti della regolamentazione ufficiale dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli (AAMS).

Ma prima di entrare nei dettagli su come aprire un centro scommesse e sulla percentuale di guadagno sulle scommesse che puoi ottenere da questo tipo di business, voglio chiarire una cosa.

In questo post non parleremo né del gioco d’azzardo, espressamente vietato dal nostro Codice Penale, né delle problematiche derivanti dall’abuso del gioco pubblico.

Argomenti sicuramente importanti ma che non vanno affrontati in questa sede.

Come negli altri post che puoi trovare su questo sito, il mio obiettivo è solamente quello di aiutarti a realizzare il tuo sogno e avviare la tua attività imprenditoriale semplificandoti la vita.

Per questo motivo qui troverai anche delle guide avanzate per aiutarti a compiere le scelte giuste nella fase di avviamento del tuo nuovo business.

Se vuoi davvero avviare un’attività di successo non fare anche tu gli stessi errori che portano al fallimento il 50% delle nuove attività!

Scarica subito la mia guida gratuita e scopri Come Metterti in Proprio con Successo senza rischiare di perdere tutti i tuoi soldi.

Quindi mettiti comodo…

Incominciamo!

Come aprire un centro scommesse autorizzato AAMS in 24 ore

Il titolo può sembrare esagerato, ma sicuramente la procedura può essere molto veloce se decidi di affiliarti a uno dei vari network di franchising presenti in questo settore.

Aprire un centro scommesse in franchising vuol dire risparmiare un sacco di fatiche.

Ad esempio quella di dover seguire le pratiche burocratiche necessarie per adempiere ai requisiti per aprire un’agenzia di scommesse.

Cosa che in questo settore è davvero piuttosto impegnativa.

Il vantaggio maggiore è quindi che i tempi per l’apertura si accorceranno notevolmente.

Nel caso invece scegliessi di farlo in proprio, ci vorrebbe qualche mese prima di avviare l’attività, mentre del centro scommesse in franchising parleremo dettagliatamente più avanti.

Ora vediamo quali sono i passi da compiere per aprire un’agenzia di scommesse in modo legale e con tutti i requisiti necessari.

Cosa serve per aprire un centro scommesse?

Ammettiamo che tu voglia aprire un centro scommesse in modo indipendente.

Quali sono i requisiti necessari?

Ma soprattutto… 

Che licenza serve per aprire un centro scommesse?

I passaggi da fare sono questi:

  1. presentare la richiesta di avvio all’AAMS
  2. ottenere dal questore la licenza di pubblica sicurezza
  3. aprire la Partita Iva e iscriversi alla Camera di Commercio
  4. sottoscrivere le convenzioni con i concessionari delle licenze

La parte più difficile (e costosa) è quella di ottenere il rilascio della licenza da parte dell’AAMS ed è proprio per questo che solitamente ci si affida ad un network in franchising.

I principali concessionari di regolare licenza sono Sisal (concorsi a pronostici), Lottomatica (scommesse sportive e non sportive) e Snai (scommesse di calcio e sportive in genere).

Naturalmente dovrai poi disporre di un luogo fisico dove aprire il tuo centro scommesse.

Potrebbe trattarsi di un semplice corner posto all’interno di un negozio oppure di un vero e proprio centro scommesse.

In questo secondo caso avrai bisogno di uno spazio piuttosto ampio (anche fino a 200 metri quadrati).

Il bacino d’utenza consigliato è di almeno 10.000-20.000 persone, ma l’ideale sarebbe averne anche di più. Questo ti consentirà di avere un buon flusso d’utenza.

Preferibile la posizione vicino a vie trafficate e dotate di esercizi commerciali molto frequentati.

Attenzione però perchè la legge prevede che il locale debba essere situato lontano da scuole, chiese e luoghi di culto in genere.

Normativa centro scommesse

Un altro aspetto importante quando si dà inizio a un’impresa è quello di conoscere le leggi che regolamentano il settore.

Non è il caso di spaventarsi, non occorre essere degli esperti giuristi!

Però è importante sapere che il gioco pubblico è regolamentato da varie normative, ciascuna riguardante un comparto specifico:

  • apparecchi di divertimento e intrattenimento: sono regolamentati dal regio decreto 773/31 dove all’articolo 88 si dice che “La licenza per l’esercizio delle scommesse può essere concessa esclusivamente a soggetti concessionari o autorizzati da parte di Ministeri o di altri enti ai quali la legge riserva la facoltà di organizzazione e gestione delle scommesse, nonché a soggetti incaricati dal concessionario o dal titolare di autorizzazione in forza della stessa concessione o autorizzazione“.
  • scommesse ippiche: con il Dpr 169/98 si è provveduto al riordino degli aspetti organizzativi, funzionali, fiscali e sanzionatori in tema di corse di cavalli e scommesse.

  • concorsi, pronostici, scommesse a totalizzatore o a quota fissa, giochi di abilità, Bingo: nella legge 133/99 all’articolo 16 si dice che il Ministro delle Finanze può disporre “l’accettazione di nuove scommesse a totalizzatore o a quota fissa relative a eventi sportivi diversi dalle corse dei cavalli e dalle competizioni organizzate dal CONI“.
  • lotterie nazionali: la legge 722/55 costituisce la normativa fondamentale per quello che riguarda le lotterie.
  • gioco del Lotto: la legge 528/82 stabilisce che il gioco del Lotto è riservato allo Stato che lo gestisce attraverso i monopoli.
  • giochi numerici a totalizzatore: la legge 296/06 ha introdotto la nuova famiglia dei giochi numerici a totalizzatore nazionale come l’Enalotto. Successivi decreti hanno introdotto la formula di gioco denominata “Superstar” e nuovi giochi come “Win for Life” e “Eurojackpot”.
SCOPRI ANCHE:  Come aprire una pasticceria: costi, guadagni e idee di successo

aprire un centro scommesse

Franchising scommesse sportive: scegliere il migliore

Se sei davvero intenzionato ad aprire un centro scommesse, vorrai sicuramente valutare le opportunità in franchising che offre questo settore.

Come già detto, data la difficoltà e i costi elevati per ottenere una licenza AAMS, la maggior parte dei centri scommesse fanno tutti riferimento a un network in franchising.

La scelta non è semplice, perché dipende da vari aspetti, innanzitutto devi valutare la tua personalità e capire se sei un tipo che preferisce agire in proprio assumendosi tutti i rischi o avere un appoggio che garantisca una maggior sicurezza.

Se appartieni a questa seconda categoria e gli aspetti burocratici ti stressano in modo esagerato, forse è meglio scegliere il franchising che garantisce il “chiavi in mano”.

Da non sottovalutare anche il fatto che i costi in questo caso sono inferiori.

Per aprire un centro scommesse in franchising è necessario vagliare al meglio le varie proposte sul mercato per capire quale si adatta di più alle tue necessità e al tuo budget.

Si va da un investimento minimo di 12.500 euro a uno massimo di oltre 30.000 euro, ma ovviamente ci sono anche catene che richiedono un investimento intermedio tra i due estremi.

Aprire centro scommesse Eurobet

Eurobet Italia fa parte di Ladbrokes Coral plc e gestisce più di 850 ricevitorie oltre a un sito web dedicato al mercato italiano.

Nata nel 1995 è una delle prime compagnie ad accettare scommesse online.

Nel 1999 la società viene acquistata da Coral, il terzo bookmaker inglese con oltre 75 anni di esperienza nel settore, dando vita al Gruppo Coral Eurobet.

Nell’ottobre 2005, con l’acquisto di Coral Eurobet da parte del gruppo Gala, nasce la più grande Società di scommesse e giochi d’Europa, Gala Coral.

Eurobet Italia srl ha partecipato alla procedura di selezione, indetta da AAMS, per l’affidamento in concessione dell’esercizio dei giochi pubblici.

Sul sito dedicato agli affiliati si precisa che “l’unico soggetto giuridico legittimato a stipulare i contratti per la commercializzazione dei giochi pubblici è il Concessionario” e che per tale affidamento “non è previsto l’esborso, da parte dell’affidatario (esercente), di alcun corrispettivo”.

Aprire un centro scommesse Planetwin365

Prima di aprire un’agenzia di scommesse planetwin365 o con altri bookmaker esteri è bene verificare se siano o no affiliati all’AAMS.

In Italia infatti il gioco pubblico senza possedere una licenza AAMS è illegale.

Ultimamente alcuni centri scommesse affiliati a questi bookmaker hanno ottenuto vittorie in Cassazione, il che lascia comunque molti dubbi sulla liceità di aprire questo genere di attività nel nostro Paese.

Aprire un centro scommesse Snai

Snai è uno dei concessionari più conosciuti in Italia.

Ha un’offerta di gioco che va dalle scommesse sportive e ippiche a virtual sport (scommesse a quota fissa su eventi simulati, ai giochi da sala (Slot e Videolottery).

Se sei titolare di un esercizio commerciale (per esempio edicola, bar-tabacchi, internet point, centro servizi), l’ideale è aprire un corner dove accettare scommesse su sport, ippica e virtaul sport, con angolo slot.

L’altra possibilità invece è quella di aprire una Gaming Hall, cioè una sala specializzata nell’intrattenimento con Slot e Videolottery.

Aprire un centro scommesse in franchising Snai offre diversi vantaggi.

Si entra a far parte di un network molto conosciuto, con un’offerta ampia di giochi e con la possibilità di aprire conti di gioco in agenzia.

Il network offre un supporto commerciale e di marketing assumendosi gli investimenti in pubblicità e la fornitura di materiale promozionale per il punto-vendita.

Come in tutti i franchising importante è anche la formazione che, soprattutto se sei alle prime armi, ti può aiutare a entrare in modo più facile nel mondo delle scommesse e dei giochi.

Il guadagno di un centro scommesse snai dipende comunque da vari fattori, per esempio la localizzazione più o meno favorevole del punto-vendita.

SCOPRI ANCHE:  Come aprire un B&B di successo: la guida completa per aprire un bed and breakfast

C’è da dire però che alle provvigioni sulle giocate in loco vanno aggiunte anche quelle sui conti on-line, quindi anche negli orari di chiusura del negozio quando i clienti giocano online dai loro pc, smartphone o tablet.

Aprire un centro scommesse Gold Bet

Goldbet è uno dei network di franchising tra i più conosciuti.

Aprire un centro di scommesse Goldbet  vuol dire operare nel settore delle scommesse sportive con un partner di rilievo e sicuramente affidabile.

Di recente il sito Goldbet.it è entrato a far parte dei siti scommesse aams autorizzati.

Gli accordi con AAMS, nel momento in cui Goldbet ha accettato di passare al mercato regolamentato, prevedono che non via sia nessuna limitazione sul palinsesto delle scommesse sportive.

Aprire un centro scommesse Better

Better è un circuito appartenente a Lottomatica che opera nel settore delle scommesse sportive.

Sono punti-vendita posizionati all’interno di esercizi commerciali già esistenti, solitamente bar o tabaccherie.

Nel corner sono a disposizione dei clienti articoli, tabelle di comparazione delle quote, classifiche e palinsesti consultabili sia su supporto cartaceo che su monitor posizionati in punti strategici.

A questi schermi si aggiunge una Tv al plasma per la trasmissione live di eventi sportivi su cui sarà possibile puntare.

Aprire un centro scommesse Bwin

Bwin.it è una piattaforma di scommesse sportive e giochi online di bwin Italia s.r.l. .

Opera sul territorio italiano con la concessione AAMS per il gioco a distanza.

 come aprire un centro scommesse

Aprire centro scommesse: guadagni

Se sei arrivato a leggere fin qui avrai compreso meglio i vari aspetti burocratici e saprai valutare meglio alcune delle agenzie di scommesse in franchising più conosciute.

Ora probabilmente ti starai chiedendo… 

Quanto guadagna un centro scommesse?

Domanda lecita, perché il guadagno è tra gli obiettivi principali di chiunque si appresti a dare vita a una nuova impresa.

Cominciamo con il dire che in genere i clienti per questo genere di attività non mancano, anche se come già ti accennavo molto dipende dalla localizzazione del punto vendita.

Più la zona è di passaggio ed è attrattiva per la presenza di esercizi commerciali più le possibilità di guadagno aumentano.

Ovviamente nel tuo business plan devi calcolare anche i costi di:

  • affitto del locale
  • licenza dell’AAMS o in alternativa fee di ingresso al franchisor
  • elettricità
  • connessione Adsl
  • abbonamento ai canali sportivi
  • commercialista
  • personale (varia a seconda della grandezza dell’agenzia)
  • schermi e postazioni per navigare online
  • tasse

Sicuramente l’investimento iniziale richiesto è importante, soprattutto se decidi di aprire un’agenzia vera e propria e se decidi di aprirla in proprio invece che in franchising.

Ma allora…

Conviene aprire un centro scommesse?

La risposta l’avevamo già accennata all’inizio di questo post, dipende molto dal tipo di scelte che si fanno.

Con l’affiliazione a un franchisor le percentuali di guadagno sulle scommesse variano di volta in volta.

Per esempio in caso di apertura di un punto Snai la percentuale può variare dal 3% all’8% e questo dipende anche dal tipo di contratto che viene sottoscritto.

In conclusione per capire se ti conviene aprire un centro scommesse dovrai valutare attentamente tutte le variabili del caso: localizzazione, agenzia vera e propria o corner, aprire in proprio o in franchising.

Ma soprattutto dovrai aver ben chiari e definiti i tuoi obiettivi personali!

Aprire un centro scommesse è un’attività imprenditoriale vera e propria e come tale necessita di uno studio approfondito.

Se non vuoi rischiare di buttare i tuoi soldi in un progetto fallimentare devi affrontare prima tutte le questioni tipiche della fase di avviamento di una nuova attività:

  • analizzare il mercato
  • analizzare la concorrenza
  • scegliere la location giusta
  • fare un business plan
  • trovare i finanziamenti necessari
  • costruire una strategia di marketing vincente
  • promuovere la tua attività
  • attrarre nuovi clienti
  • ecc…

Se vuoi semplificarti la vita e non rischiare, puoi seguire passo dopo passo il mio Programma Avanzato di Business Startup.

Parti con il piede giusto…

Al suo interno troverai tutto quello che ti serve davvero per prepararti a vincere la sfida che ti attende se vuoi davvero realizzare il tuo sogno di aprire un’attività in proprio.

Imparerai in modo facile e veloce tutto quello che ti serve per trasformare la tua idea di business in progetto reale, lanciare la tua nuova attività e vincere ogni sfida!

Ora tocca a te decidere se continuare a sognare oppure iniziare a fare sul serio e dare una svolta alla tua vita!

Un grande in bocca al lupo per i tuoi progetti,

Paolo

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con gli amici :)
  • 9
    Shares
  • 9
    Shares

A proposito dell'autore

Paolo

Dopo la laurea in Marketing e Comunicazione Aziendale ho iniziato la mia carriera come imprenditore e avviato attività in diversi settori. Ho creato questo sito per aiutare tutte le persone che come me vogliono cambiare vita e mettersi in proprio. Grazie a StartFacile.com, ogni anno più di 100.000 imprenditori imparano come avviare con successo le loro nuove attività.

You may also like

Quale attività aprire in tempo di crisi: 5 idee utili per vincere la sfida

Come diventare imprenditore di successo partendo da zero

Come aprire un negozio di fiori di successo: la guida definitiva step by step

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked

    1. Ciao Giovanni, ti conviene consultare le pagine dedicate di ogni società che offre questo tipo di affiliazione. Nell’articolo trovi molti link interessanti! In bocca al lupo 🙂

      Reply

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}

Iscriviti alla newsletter! E' gratis :)

Ricevi gratis consigli e strategie per far decollare il tuo business.