Come aprire un negozio di abbigliamento di successo: la guida definitiva
aprire un negozio di abbigliamento

Come aprire un negozio di abbigliamento di successo: la guida definitiva

Aprire un negozio di abbigliamento è il sogno di molti amanti della moda, ma soprattutto di chi è attratto da una vita indipendente.

Sei d’accordo con me?

Avviare un’attività in proprio ed essere finalmente padroni del proprio futuro non ha davvero prezzo!

Se ti svegli ogni giorno con il pallino sempre in testa pensando “Voglio aprire un negozio di abbigliamento!“, allora questo è sicuramente il post che fa per te.

In questa guida troverai tutte le informazioni che ti servono su come aprire un negozio di abbigliamento:

  • cosa serve per aprire un negozio di abbigliamento
  • quanto costa aprire un negozio di abbigliamento
  • gli adempimenti burocratici necessari
  • le potenzialità del settore
  • i tipi di attività più interessanti da valutare

Ma non è finita qui…

Se vuoi avere la certezza di avviare un’attività redditizia devi curare fin da subito la tua strategia di marketing!

Un’attività senza una strategia di marketing efficace è un’attività destinata al fallimento.

Se vuoi saperne di più, in questa pagina trovi tutto quello che ti serve per Avviare un’Attività di Successo.

Ma ora torniamo alle questioni pratiche relative al nostro negozio di abbigliamento.

Sei pronto?

Iniziamo!

Cosa serve per aprire un negozio di abbigliamento?

I documenti per aprire un negozio di abbigliamento sono quelli necessari per qualsiasi altra attività commerciale.

Vediamo insieme nel dettaglio alcune informazioni utili, la normativa italiana e i costi per avviare un negozio di abbigliamento.

Per aprire un negozio di abbigliamento devi compiere questi passi:

  • aprire una Partita Iva
  • richiedere la licenza di vendita al dettaglio da presentare in Comune
  • iscriverti al Registro Imprese presso la Camera di Commercio
  • iscriverti all’Inps e Inail
  • presentare i documenti agli uffici competenti

Procedure abbastanza semplici come vedi a cui deve attenersi qualsiasi tipo di attività.

Da qualche anno inoltre è possibile semplificare ulteriormente questo iter burocratico, grazie alla procedura semplificata della Comunicazione Unica di inizio attività.

Quanto costa aprire un negozio di abbigliamento?

Che si tratti delle grandi griffe della moda o di marchi di designer emergenti, il desiderio del lusso è una passione innata di molti ricchi e sicuramente di tanti italiani che amano vestire con classe.

Le grandi firme richiedono spesso investimenti elevati, ma come in ogni cosa tutto dipende dalle tue aspirazioni, dal capitale a disposizione e dalla strada che sceglierai di percorrere.

Per abbattere i costi di avviamento potresti affiliarti ad alcuni brand emergenti di negozi di abbigliamento in franchising, oppure cercare accordi con le case produttrici per vendere l’abbigliamento in conto vendita.

Vendere abbigliamento in conto vendita infatti è una formula vincente, che permette di abbattere l’investimento iniziale e il rischio nell’acquistare collezioni che poi potrebbero rimanere invendute.

In ogni caso i costi di avviamento e di gestione variano anche di molto a seconda delle dimensioni del negozio e sicuramente della zona in cui si sceglie di localizzare l’attività.

Oltre sicuramente ai brand che vorrai proporre all’interno della tua attività.

Quanto costa aprire un negozio di abbigliamento: i costi di avviamento

Se hai deciso di avviare questo tipo di attività, dovrai innanzitutto tenere in considerazione i costi necessari per l’avviamento della tua attività. 

Ecco quali sono i principali costi per aprire un negozio di abbigliamento:

  • acquisto o affitto dei locali
  • eventuali ristrutturazioni edilizie
  • costi per l’arredamento dei locali
  • attrezzature necessare per l’attività
  • costi per i permessi e per l’iter burocratico
  • costi di costituzione della società
  • promozione e attività di marketing per il lancio dell’attività

Facendo un calcolo approssimativo e puramente indicativo, possiamo ipotizzare che per aprire un’attività di piccola / media grandezza in una cittadina normale, ci voglia un importo che varia dai 30000€ ai 200000€ a seconda del tipo di struttura, di arredamento e di ubicazione.

Una forbice davvero ampia che dipende molto dalle caratteristiche della tua idea imprenditoriale e che dovrai calcolare tu stesso in base alle tue necessità.

E’ davvero fondamentale che tu faccia fin da subito delle previsioni economiche realistiche sull’andamento della tua attività.

A questo proposito ti consiglio di leggere subito il mio articolo su come fare un business plan efficace.

Quanto costa aprire un negozio di abbigliamento: i costi di gestione

Oltre ai costi di avviamento del tuo negozio, dovrai poi considerare anche le spese ricorrenti per la gestione della tua attività.

Ecco quali sono i principali costi di gestione di un negozio:

  • acquisto della merce
  • utenze elettriche
  • utenze telefoniche
  • spese amministrative
  • commercialista
  • tasse e contributi INPS
  • stipendi del personale
  • pulizie dei locali
  • spese pubblicitarie
SCOPRI ANCHE:  Come aprire un chiosco bar di successo e fare tutto esaurito ogni giorno

Se vuoi capire come calcolare i tuoi costi di avviamento e di gestione e i profitti attesi della tua attività, devi assolutamente imparare come fare un business plan per la tua attività.

come aprire un negozio di abbigliamento

Come aprire un negozio di abbigliamento senza soldi

Aprire un’attività commerciale senza soldi è ovviamente impossibile…

Soprattutto se vuoi aprire un negozio su strada avrai bisogno di almeno qualche migliaio di euro per iniziare la tua attività.

Lo sai che più del 50% delle nuove attività fallisce nei primi 3 anni?

Scarica Subito il mio Report Gratuito:
"I 7 Errori da Non Fare per Diventare un Imprenditore di Successo"

In ogni caso, se hai un progetto valido puoi sempre richiedere dei prestiti a degli investitori, oppure provare ad ottenere finanziamenti a fondo perduto erogati dalle Regioni o dalla Comunità Europea.

Per saperne di più leggi attentamente questo articolo che ti spiega come ottenere finanziamenti a fondo perduto per la tua attività.

Come aprire un negozio di abbigliamento low cost

Se vuoi aprire un negozio di abbigliamento low cost l’idea che ti posso dare è quella di specializzarti al massimo in una nicchia di mercato specifica.

In questo modo dovrai affrontare meno concorrenti e sarà più facile avere successo con la tua attività.

Inoltre per aprire un negozio di abbigliamento low cost dovresti cercare di tenere le spese di avviamento e di gestione il più basse possibile:

  • cercare un locale con un affitto basso
  • ristrutturare e arredare i locali con un po’ di creatività
  • prendere la merce in conto vendita
  • lavorare in prima persona almeno all’inizio
  • investire in marketing su internet (invece che in cartelloni, tv, ecc..)

Un’altra idea che ti posso suggerire è quella di contrattare con i vari brand che ti interessano una fornitura di abbigliamento in conto vendita, in modo da non dover anticipare e rischiare i tuoi soldi.

Un’altra soluzione molto valida rimane sempre quella di aprire un negozio online.

Quanto costa aprire un negozio di abbigliamento online?

Una soluzione sicuramente più economica e che puoi avviare anche con meno di 1000€ e con bassissimi costi di gestione se non quelli di marketing e pubblicità.

In ogni caso ricordati che avrai sempre bisogno di un adeguato budget da investire in marketing e pubblicità per promuovere la tua attività e realizzare delle vendite.

Come aprire un negozio di abbigliamento di successo

Se stai pensando di aprire un’attività di questo tipo, probabilmente lo stai facendo perchè hai una reale passione per la moda.

Questo è sicuramente un ottimo punto di partenza per poter superare gli inevitabili momenti di difficoltà durante il tuo percorso imprenditoriale.

Per questo motivo, un negozio di abbigliamento su strada può differenziarsi per il tipo di relazione che si può instaurare con il cliente.

Ma quindi oggi con tutta questa concorrenza, come si fa ad aprire un negozio di abbigliamento di successo?

Credimi, la chiave del successo è sempre e soltanto una: avere una strategia di marketing vincente!

I grandi brand come Zara, H&M, Intimissimi, e le case di moda più rinomate come Dolce & Gabbana, Versace, investono ogni anno milioni di Euro in marketing.

Non è la qualità dei loro prodotti a renderli vincenti, ma più semplicemente il loro posizionamento sul mercato!

Se non vuoi affiliarti ad una catena di negozi di abbigliamento in franchising, dovrai curare tu stesso le tue strategie di marketing.

Per imparare come sviluppare con successo il tuo progetto imprenditoriale, segui il mio programma strategico Come Avviare un Business di Successo!

Se vuoi aprire un negozio di abbigliamento di successo devi assolutamente specializzarti in un settore specifico oppure dovrai affiliarti a qualche marchio in franchising già rinomato.

Idee per aprire un negozio di abbigliamento:

Alcune delle idee per aprire un negozio di abbigliamento più gettonate sono queste:

  • Aprire un negozio di abbigliamento vintage
  • Aprire un negozio di abbigliamento femminile
  • Aprire un negozio di abbigliamento sportivo
  • Aprire un negozio di abbigliamento intimo
  • Aprire un negozio di abbigliamento per bambini
  • Aprire un negozio di abbigliamento premaman
  • Aprire un negozio di abbigliamento firmato

Come vedi sono tutti settori molto specifici, che si rivolgono ad un pubblico ben preciso!

Inoltre potresti valutare anche l’idea di aprire un negozio in franchising o di avviare un e-commerce di abbigliamento online.

Ora vediamo insieme più nello specifico alcune idee di business che ti consiglio di valutare…

Aprire un negozio di abbigliamento per bambini

Questa fetta di mercato è in costante espansione ed è per questo che negli ultimi anni sono nati moltissimi franchising per bambini.

Aprire un negozio di abbigliamento per bambini è ad oggi una nicchia di mercato che offre moltissime possibilità di crescita e sviluppo.

D’altronde chi non è pronto a spendere un po’ di soldi per i propri figli, soprattutto quando appena nati?

In questo settore esistono numerose opportunità di investimento in franchising che dovresti valutare attentamente.

Aprire un negozio di abbigliamento in franchising

Una strada per ridurre per ridurre i rischi derivanti dall’avviamento dell’attività, potrebbe essere quella di aprire la tua attività in franchising.

SCOPRI ANCHE:  Come aprire un negozio online di successo: la guida completa definitiva

Negli ultimi anni infatti il settore dell’abbigliamento in franchising è letteralmente esploso, offrendo ai neo-imprenditori che vogliono entrare nel business una miriade di opportunità, tra cui alcune davvero valide.

  • Franchising di abbigliamento per bambini
  • Franchising di abbigliamento donna
  • Franchising di abbigliamento firmato

Oggi sono davvero numerosi i brand nel settore a cui puoi scegliere di affiliarti se decidi di percorrere questa strada e tra questi ce ne sono molti che hanno già un’immagine consolidata e un marchio conosciuto.

Optando per la formula in franchising è quasi sempre possibile anche sfruttare l’agevolazione di vendere abbigliamento in conto vendita, con un rischio minore nell’investimento iniziale per l’acquisto degli stock.

Se vuoi saperne di più e capire come valutare attentamente tutte le offerte dei brand, leggi il mio post su come aprire in franchising.

Aprire un negozio di abbigliamento firmato

Aprire un negozio di abbigliamento firmato è il sogno di tantissimi giovani e non più giovani, amanti della moda, del lusso e dei grandi marchi.

D’altronde l’alta moda è uno dei pochi settori che non conosce mai crisi, e anche anzi spesso anche nei momenti difficili dell’economia segna il segno + sui ricavi di fine anno.

Oggi poi, oltre ai grandi brand della moda, esistono tanti marchi che si rivolgono ad un target medio, con proposte di qualità a prezzi decisamente più abbordabili.

Catene come Zara, Yamamay, H&M e Abercrombie (solo per citarne alcune) hanno segnato una vera e propria rivoluzione nel mondo della moda e dei marchi di abbigliamento.

Per aprire un negozio di abbigliamento firmato sono necessari investimenti abbastanza importanti, una cura particolare per gli arredamenti del negozio e la sua ubicazione in zone strategiche e ben frequentate.

Gestire un negozio di questo tipo presuppone una conoscenza del settore non indifferente e un aggiornamento continuo sulle ultime novità e i trend del momento.

Per decidere quali marche proporre ai tuoi clienti potrai partecipare ad eventi come la Milano Fashion Week (Camera Moda di Milano) o Pitti Immagine Uomo, le fiere più importanti del settore nel nostro Paese.

Aprire un negozio di abbigliamento online

Aprire un negozio di abbigliamento online richiede investimenti piuttosto ridotti.

Come spiegato anche nell’articolo dedicato agli e-commerce, la strategia ideale è trovare una nicchia di mercato e focalizzarsi su quella.

Non vorrai mica metterti a fare concorrenza a brand come Amazon, Asos o Zalando, vero? 

Anche se vuoi aprire un negozio fisico, un’idea interessante potrebbe essere quella di estendere anche la tua attività e aprire un negozio online per ampliare il pubblico che puoi raggiungere.

Puoi scegliere se aprire solamente un e-commerce di abbigliamento oppure estendere le tue potenzialità di guadagno abbinando il classico negozio su strada a quello sul web.

Queste sono solo alcune idee per sfruttare i trend attuali e che abbiano anche dei margini di crescita per il futuro.

aprire un negozio di abbigliamento in franchising

Aprire un negozio di abbigliamento conviene?

Negli ultimi anni con l’avvento dei grandi brand e delle catene di abbigliamento in franchising, il mercato della moda e dei negozi di abbigliamento si è davvero rivoluzionato.

Al giorno d’oggi le esigenze dei consumatori si sono evolute, gli standard elevati e le scelte di acquisto moltiplicate.

Mettersi in proprio è sempre una sfida con se stessi prima che con la concorrenza, ma è anche un modo per rendersi liberi e regalarsi tante soddisfazioni se si ha nel sangue il DNA imprenditoriale.

Anche se negli ultimi anni il settore è diventato super competitivo per l’avvento di grandi brand come Zara, H&M, ci sono ancora buone possibilità per chi vuole intraprendere quest’attività con passione ed intelligenza.

Per aprire un’attività redditizia è quindi necessario avere una mentalità imprenditoriale vincente ed essere pronti a risolvere gli innumerevoli problemi che si presentano ogni giorno.

Anche il modo di proporsi al pubblico è cambiato radicalmente, ad esempio con l’avvento degli store online, che con i loro e-commerce, raggiungono ogni giorno un pubblico sempre più vasto tramite il web.

Bene, ora che sei arrivato fin qui avrai sicuramente e idee più chiare sulle opportunità del settore e i passi necessari per avviare il tuo negozio di abbigliamento…

La vita dell’imprenditore è dura e impegnativa ma sicuramente anche piena di soddisfazioni!

Non c’è niente di meglio nella vita che essere padroni del proprio futuro e gestire un’attività in linea con le proprie passioni.

Se vuoi davvero aprire un negozio di abbigliamento di successo, iscriviti subito al mio Programma di Business Startup Da Zero A Ca$h!

E tu cosa aspetti a metterti in proprio?

Ti lascio con un grande in bocca al lupo per i tuoi progetti!

Un abbraccio,

Paolo

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con gli amici :)

About the Author Paolo

Dopo la laurea in Marketing e Comunicazione Aziendale ho iniziato la mia carriera come imprenditore e avviato attività in diversi settori. Ho creato questo sito per aiutare tutte le persone che come me vogliono cambiare vita e mettersi in proprio. Grazie a StartFacile.com, ogni anno più di 100.000 imprenditori imparano come avviare con successo le loro nuove attività.

follow me on:

Leave a Comment:

3 comments
Add Your Reply

SCARICA SUBITO IL MIO REPORT E SCOPRI COME METTERTI IN PROPRIO CON SUCCESSO IN POCHISSIMO TEMPO SENZA RISCHIARE DI PERDERE TUTTI I TUOI SOLDI