February 20

Come aprire un negozio online di successo: vantaggi di un e-commerce

Business online

2  comments

Come aprire un negozio online?

Se stavi cercando informazioni per avviare un business online e iniziare a vendere su internet tramite un e-commerce, sappi che questo preciso istante probabilmente altre centinaia di persone come te stanno cercando su Google come aprire un negozio online.

Questa è la dimostrazione perfetta che vendere online sia ormai un business sempre più promettente e in crescita costante!

D’altronde anche i dati lo confermano alla grande…

La spesa pro capite per gli acquisti online è sempre in aumento.

Questo trend di forte crescita degli e-commerce in Italia e nel mondo è destinato sicuramente a lievitare anche nei prossimi anni.

Il motivo è molto semplice…

Ampia scelta di prodotti di ogni tipo, esperienza d’acquisto semplice, sicurezza dei pagamenti online e velocità nelle spedizioni.

In questo articolo cercheremo di rispondere a tutte le questioni principali che dovrai affrontare.

Vedremo insieme come vendere online e quali piattaforme conviene utilizzare, cosa serve per aprire un negozio online, come aprire un e-commerce gratis o quasi, cosa vendere e quanto costa avviare un progetto del genere.

Leggi fino in fondo questo articolo e troverai tutte le risposte che stavi cercando.

Sei pronto?

Partiamo!

 

Aprire un negozio online: idee e vantaggi

Tra le tante idee imprenditoriali che potevi avere, quella di avviare un business online ti darà sicuramente alcuni grandi vantaggi.

Ad esempio aprire un negozio online ha sicuramente dei costi molto più contenuti rispetto a quelli di un’attività tradizionale.

Ma non è solamente questo che porta migliaia di persone ogni anno a diventare imprenditori digitali e aprire un e-commerce.

Aprire un negozio online ti permetterà di vendere su internet ad un numero potenzialmente infinito di persone.

Anche se tu avessi già un’attività tradizionale come un negozio di abbigliamento ad esempio, aprire un e-commerce ti permetterebbe di vendere su internet i tuoi prodotti a molti più clienti di quelli che potresti raggiungere normalmente e aumentare i tuoi profitti.

Il tuo negozio online sarà aperto 24h su 24h, 7 giorni su 7.

E senza bisogno di sostenere enormi costi fissi di un’attività tradizionale, come affitto, luce, pulizie e riscaldamento.

Un bel vantaggio non credi?

I principali vantaggi di aprire un e-commerce sono questi:

  • bassi costi di avviamento per aprire l’attività
  • puoi raggiungere potenzialmente tutte le persone nel mondo
  • puoi gestire la tua attività da ovunque e gestire il tuo tempo come vuoi
  • il tuo negozio rimane aperto 24h su 24 e puoi vendere online anche mentre dormi
  • non sei obbligato ad assumere dipendenti fissi come commessi e cassieri
  • non hai nessun costo fisso per l’affitto del locale per esporre la merce

Aprire un negozio online ti consentirà di avviare il tuo business in pochissimo tempo, con un investimento mediamente più contenuto rispetto ad un’attività tradizionale e di poter poi reinvestire i tuoi profitti in pubblicità e scalare ulteriormente il tuo business.

 

Aprire un negozio online: cosa serve?

Diciamolo subito chiaramente: aprire un e-commerce di qualsiasi tipo richiede tempo, studio, impegno e dedizione.

Ma cosa serve esattamente per aprire un negozio online?

Premesso che tu abbia un’idea imprenditoriale interessante per sviluppare il tuo progetto, per aprire un negozio online ti servono essenzialmente queste cose:

  1. uno o più prodotti da vendere
  2. un sito web e-commerce
  3. una posizione fiscale (piva o meglio ancora aprire una SRL)
  4. traffico (le persone che visitano il tuo sito web)
  5. un sistema di pagamento che accetti carte di credito
  6. conoscenze di digital marketing

Questo è essenzialmente tutto quello che ti serve per aprire un e-commerce e iniziare a vendere online.

Ma ora vediamo insieme come aprire un negozio online e quali sono le migliori strategie per avere successo.

 

Come aprire un e-commerce in italia: la normativa

Dopo tutte queste belle premesse immagino che ti starai già immaginando su una spiaggia tropicale mentre il tuo e-commerce fattura centinaia di migliaia di euro automaticamente per te.

Beh è davvero un bel programma, non c’è che dire 🙂

Ma ora vediamo insieme la parte un po’ più noiosa ma altrettanto importante che dovrai affrontare se vuoi portare avanti questo progetto.

Come per qualsiasi attività imprenditoriale infatti devi conoscere anche la normativa che regola il settore se non vuoi rischiare di incorrere in qualche sanzione…

Per tua fortuna aprire un negozio online è piuttosto semplice.

Ecco come fare per aprire un e-commerce in Italia che sia in regola con la legge:

  1. Registrarsi presso la Camera di Commercio di competenza
  2. Aprire una partita iva o una società, possibilmente una SRL
  3. Segnalarne l’apertura al Comune di Residenza
SCOPRI ANCHE:  Come guadagnare online seriamente: la guida definitiva

Si anche per aprire un negozio online è necessario richiedere la cosiddetta S.C.I.A (Segnalazione Certificata di Inizio Attività) ai sensi dell’art. 19 della Legge 241/90.

 

Come aprire un negozio online senza partita iva

Come per tante altre professioni del web, in Italia la confusione come al solito regna sovrana…

Sono tantissimi gli aspiranti imprenditori digitali che ogni giorno si chiedono come aprire un negozio online senza partita iva.

Purtroppo è una domanda spinosa, che come al solito si va a scontrare con la ormai nota e complicata burocrazia italiana.

C’è anche da dire che questo rappresenta per molti lo scoglio più grande per iniziare la propria attività.

E allora facciamo chiarezza su questa questione una volta per tutte!

In Italia si può o non si può aprire un negozio online senza partita iva?

La normativa italiana dice che l’apertura della partita iva è necessaria in caso in cui venga svolta un’attività imprenditoriale continuativa.

Per questo motivo è piuttosto difficile pensare di aprire un negozio online senza partita iva.

Visto che l’attività di vendita è di per sé un’attività continuativa, per aprire un negozio online bisogna necessariamente aprire la partita iva.

Come dicevo, data la natura di questo business, il mio suggerimento è quello di aprire una SRL invece che una semplice partita iva.

Inoltre oggi, grazie ad un fantastico servizio di Iubenda, puoi aprire una SRL con pochi soldi, direttamente da casa e in pochissimi minuti!

 

aprire un negozio online

Quanto costa aprire un negozio online?

I costi per aprire il tuo e-commerce saranno principalmente  legati all’acquisto del dominio e l’hosting dedicato che ospiterà il tuo e-commerce e alla creazione del tuo sito web. Dovrai poi occuparti di installare un template professionale e i plugin necessari.

Per creare un e-commerce esistono diverse piattaforme professionali come Drupal, Magento, Opencart e Prestshop.

I prezzi possono variare da poche centinaia di euro a diverse decine di migliaia di euro per sviluppare e-commerce più complessi.

Su Themeforest puoi trovare i migliori template professionali per il tuo e-commerce a prezzi davvero convenienti.

Per realizzare il tuo sito avrai bisogno di uno spazio web dove ospitare il sito stesso e i suoi contenuti, come immagini e testo.

L’hosting a cui ti affiderai è molto importante perchè ti permetterà di avere un sito più veloce e funzionale.

Un sito più veloce e funzionale vuol dire avere maggiore visibilità su Google e realizzare più facilmente delle vendite.

Per questo affidati sempre ad un servizio di Hosting professionale, come Siteground (lo stesso servizio che uso anche io per i miei siti).

Su Siteground invece potrai registrare il tuo dominio gratis e avere un anno di servizio hosting per il tuo sito col 50% di sconto!

Successivamente dovrai pensare anche agli investimenti in pubblicità per attirare traffico e clienti per vendere online.

Certamente anche l’acquisto dei prodotti, lo stoccaggio della merce (se necessario) e le spese di spedizione e di  organizzazione della tua attività online giocheranno un ruolo importante nei tuoi costi di gestione.

Se vuoi aprire un business online in pochissimo tempo e praticamente a costo zero, oggi puoi avviare un e-commerce in dropshipping.

 

Come aprire un negozio online gratis

Oggi è davvero possibile aprire un negozio online gratis (o quasi), limitando così al massimo l’investimento iniziale.

Molte persone cercano come soluzione quella di aprire un negozio su Amazon o su Ebay, che può essere sicuramente un’idea interessante ma anche con parecchie limitazioni.

Forse non lo sai però avere un e-commerce all’interno di queste piattaforme vuol dire pagare commissioni altissime ed essere praticamente in ostaggio delle loro policy aziendali e decisioni.

Non è un caso infatti se Amazon di recente si è messa a produrre tutta una serie di prodotti mettendosi di fatto in concorrenza diretta con alcuni venditori che da anni erano già presenti sulla piattaforma.

Per questo motivo, se vuoi farlo, ti consiglio di vendere su Amazon per aumentare la tua visibilità, ma al tempo stesso di crearti un tuo e-commerce ben strutturato e indipendente dove non dovrai dividere i profitti con nessuno.

Ecco le mie due soluzioni preferite in assoluto per aprire un negozio online super performante a costo quasi zero.

 

Come aprire un e-commerce con WordPress

Una delle migliori opzioni che hai per aprire il tuo negozio online è quella di creare un e-commerce con WordPress.

WordPress è la piattaforma in assoluto più utilizzata al mondo e per questo ha davvero tanti vantaggi.

E’ gratis, viene continuamente aggiornata e dispone di tantissime funzioni già fatte sia gratuite che premium.

SCOPRI ANCHE:  Come aprire una ludoteca: la guida definitiva a costi, requisiti e guadagni

Per aprire un e-commerce con WordPress, devi innanzitutto registrare un dominio e il tuo servizio hosting.

Puoi farlo con Siteground, il miglior hosting per siti web in Italia.

Successivamente dovrai installare un template professionale con funzionalità Woocommerce e alcuni plugins per trasformare il tuo sito WordPress in un e-commerce efficente e funzionale.

Su Themeforest trovi tutti i migliori plugin e i migliori template WordPress per realizzare in pochissimi minuti il tuo sito e-commerce.

Il problema di WordPress è che per quanto semplice richiede comunque un po’ di tempo per impararne l’utilizzo.

Oggi esiste un metodo ancora più semplice e immediato, la soluzione ideale per chiunque voglia aprire un negozio online in pochi minuti.

Se ti piace come idea, allora Shopify è la soluzione giusta per te!

 

Come aprire un e-commerce con Shopify

Cos’è Shopify?

Shopify è il leader mondiale dell’e-commerce pronto all’uso.

Una società le cui azioni continuano a salire in modo vertiginoso, tanto che la sua quotazione in borsa è salita parecchio negli ultimi anni.

Ma Shopify come funziona?

Shopify è una piattaforma in cloud con tutte le funzionalità più avanzate che deve avere un e-commerce, compreso il sistema di pagamento integrato e tantissime funzioni utili per aumentare le vendite, automatizzare i processi e trovare prodotti interessanti da vendere.

E’ facilissimo da gestire ed è il protagonista assoluto di tante storie di successo di moltissimi imprenditori digitali in giro per il mondo.

Costa solo 29€ al mese tutto incluso, ma grazie a questo link puoi provarlo gratis per 14 giorni!

Per migliorare la sua funzionalità ti consiglio sempre di installare un template professionale.

Così facendo migliorerai la fiducia dei visitatori nei tuoi confronti, aumentando sicuramente le vendite e il tuo fatturato.

Su Themeforest trovi tanti template professionali per Shopify molto belli e funzionali a prezzi davvero ridicoli!

 

Aprire un negozio online: cosa vendere?

Un altra questione che domina le menti degli aspiranti imprenditori del commercio elettronico è cosa vendere sul proprio e-commerce.

Una domanda legittima dato che su internet si può vendere praticamente di tutto.

Ma proprio per questo come abbiamo già detto la concorrenza per vendere su internet è davvero spietata e la scelta della nicchia di mercato sarà fondamentale per determinare il successo del tuo e-commerce.

Tra le categorie maggiormente cercate su Google dalle persone che vogliono aprire un e-commerce troviamo “come aprire un negozio online di cosmetici” e “come aprire un negozio online di abbigliamento o di vestiti”.

Ma se posso darti un consiglio, non aprire un negozio online generalista!

Il segreto per avere successo sta nel trovare una nicchia di mercato specifica e focalizzarsi su quella.

 

Come aprire un negozio online di successo: conclusioni

Spero che tu abbia trovato tutte le informazioni più importanti che stavi cercando per aprire un negozio online.

Se stai pensando seriamente di aprire un negozio online per metterti in proprio potresti davvero cambiare vita in pochissimo tempo.

Se ti è piaciuto l’articolo, per favore aiutami a condividerlo sui social o con qualche tuo amico che potrebbe essere interessato!

Sicuramente ora avrai anche le idee più chiare su come aprire il tuo negozio online, quali sono le piattaforme da usare, ecc..

Guadagnare con un e-commerce è certamente possibile ed è un’attività online che può fruttare parecchi soldi.

Ma aprire un negozio online, vuol dire anche diventare un imprenditore a tutti gli effetti.

Per questo ti consiglio fin da subito di prendere la cosa molto seriamente!

Ti serviranno le competenze e capacità imprenditoriali, esattamente come per qualsiasi altro tipo di attività.

Se vuoi partire con il piede giusto, iscriviti al mio gruppo privato e scarica il report gratuito che ho preparato per te!

Ti consiglio di dare un’occhiata ai link che trovi in questo articolo, così potrai approfondire le varie piattaforme e i template che puoi utilizzare e decidere se è meglio per te aprire un e-commerce con WordPress o è meglio una soluzione chiavi in mano con Shopify.

Allora sei pronto a vincere questa nuova sfida?

Ma soprattutto, hai già deciso cosa vendere nel tuo negozio online?!

Scrivilo qua sotto nei commenti, sicuramente qualcuno verrà a farsi un giro sul tuo e-commerce…

PS: se vuoi una consulenza per valutare la tua idea di business e le migliori strategie di marketing per svilupparla, non esitare a contattarmi 😉

In ogni caso, ti auguro buona fortuna… e incassi d’oro!

Un abbraccio,

Paolo

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con gli amici :)
  • 48
    Shares
  • 48
    Shares

A proposito dell'autore

Paolo

Dopo la laurea in Marketing e Comunicazione Aziendale ho iniziato la mia carriera come imprenditore e avviato attività in diversi settori. Ho creato questo sito per aiutare tutte le persone che come me vogliono cambiare vita e mettersi in proprio. Grazie a StartFacile.com, ogni anno più di 100.000 imprenditori imparano come avviare con successo le loro nuove attività.

You may also like

Quale attività aprire in tempo di crisi: 5 idee utili per vincere la sfida

Come diventare imprenditore di successo partendo da zero

Come aprire un negozio di fiori di successo: la guida definitiva step by step

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}

Iscriviti alla newsletter! E' gratis :)

Ricevi gratis consigli e strategie per far decollare il tuo business.