May 24

Come trasferirsi all’estero: 20 cose da fare prima di partire

Cambiare vita

0  comments

Trasferirsi all’estero si o trasferirsi all’estero no?

Questo è il dilemma…

Se anche tu almeno una volta nella vita hai pensato “mollo tutto e cambio vita” questo è l’articolo giusto per te!

Se ti sta frullando per la testa l’idea di partire e andare a vivere all’estero lontano dall’Italia, avrai sicuramente i tuoi buoni motivi.

Del resto anche i numeri parlano chiaro: sempre più giovani italiani ogni anno decidono di trasferirsi all’estero.

Piaccia o non piaccia, questa è la realtà!

Se hai ancora qualche dubbio puoi schiarirti le idee, leggendo questo post scoprirai tutti i buoni motivi per cui dovresti mollare tutto e partire adesso.

Ma dove andare a vivere all’estero?

Se non hai ancora bene chiara la tua meta, puoi dare un’occhiata ai migliori Paesi dove conviene trasferirsi all’estero.

In tanti cercano una posto che offra una migliore qualità della vita, con un clima migliore e un costo della vita più basso, mentre altri più intraprendenti sognano di aprire un’attività all’estero e fare fortuna.

A questo poi se ne aggiungono anche altri, come ad esempio il desiderio di imparare bene una o più lingue straniere, la curiosità di conoscere altre realtà e differenti culture.

Ma non è solamente questo…

Spesso il motivo principale che porta a fare questa scelta è quello di trovare un lavoro, viste le difficoltà che soprattutto i giovani incontrano ogni giorno per costruirsi un futuro in Italia.

E se invece che scappare all’estero sperando di trovare un lavoro, iniziassi fin da subito a crearti il tuo business?

Ognuno ha le sue buone motivazioni e non è solo la ricerca di un lavoro che porta ogni anno migliaia di Italiani ad emigrare all’estero.

Ma andare all’estero da soli non è affatto semplice…

Qualsiasi sia il tuo desiderio o il tuo obiettivo, una cosa è certa.

Una volta che avrai deciso dove trasferirti all’estero, dovrai prepararti al meglio per la tua partenza!

Ok hai deciso di andare a vivere all’estero, ma come fare per i preparativi?

Ma non preoccuparti, sei nel posto giusto…

In questo articolo vedremo insieme tutte le cose fondamentali per prepararti a questa  entusiasmante avventura.

Pronti?

Si parte!

 

Come trasferirsi all’estero: 20 cose da fare prima di partire

Prepararsi bene alla partenza è davvero fondamentale se vuoi partire con il piede giusto.

Affrontare un cambiamento così importante infatti non è per niente semplice e curare ogni dettaglio prima del tuo trasferimento ti permetterà di evitare spiacevoli imprevisti.

Ecco una lista di cose da fare prima di partire che ti renderanno la vita più semplice!

1. Scegli con cura il Paese dove trasferirti

Lo so, fare una scelta di questo tipo non è affatto semplice…

Proprio per questo valutare attentamente tutti i pro e i contro di ogni alternativa ti consentirà di fare una scelta migliore.

In questo articolo puoi trovare sicuramente delle indicazioni interessanti se non hai già in testa un’idea ben precisa.

2. Controlla le regole per i visti

Una volta che avrai deciso dove trasferirti, verifica sempre se hai bisogno di un visto o di un permesso di lavoro.

Come cittadino UE generalmente non sei tenuto ad avere un visto o un permesso di lavoro per entrare in uno dei Paesi dell’Unione.

Mentre invece per i Paesi Extra-UE avrai probabilmente bisogno di entrambi.

Per scoprirlo non ti resta che visitare i siti governativi del tuo Paese di destinazione e cercare maggiori informazioni per quanto riguarda le regole d’ingresso per gli stranieri.

3. Informati sul costo della vita locale

Se non vuoi avere brutte sorprese una volta effettuato il trasferimento, ti consiglio di informarti bene sul costo della vita del tuo Paese di destinazione.

Quali sono le cose che compri più spesso?

Quanto ti costerà l’affitto?

SCOPRI ANCHE:  Trasferirsi all'estero dove conviene: 11 paesi dove vivere alla grande

Quanto costano l’iscrizione in palestra, il taxi e i generi alimentari?

Avere ben chiare tutte queste informazioni prima di partire ti consentirà di evitare brutte sorprese quando sarà ormai troppo tardi.

Se vuoi farti un’idea puoi consultare Numbeo dove troverai parecchie informazioni interessanti su quasi tutti i Paesi del mondo.

4. Rinnova il passaporto

Inutile spendere troppe parole qui…

Ma mi raccomando assicurati di non avere il passaporto scaduto!

A volte ci vogliono anche alcune settimane, se non mesi per rinnovare un passaporto.

Meglio non trovarsi a farlo all’ultimo momento, non credi?

5. Controlla la validità della tua patente

Un altro documento fondamentale che non è sempre valido in tutto il mondo è la patente.

Controlla se nel tuo Paese di destinazione è valida la patente italiana o se hai bisogno di una patente internazionale.

6. Sistema il tuo Curriculum Vitae

Sistema il tuo CV per renderlo più attraente.

Anche se hai già trovato un lavoro in loco, non è detto che non ti possa servire.

Aggiornalo con le ultime esperienze lavorative, traducilo in inglese e adattalo alle esigenze del tuo Paese di destinazione.

7. Fai un check-up sanitario

Fai un check-up completo del tuo stato di salute.

Sarà sicuramente un motivo in più per partire tranquilli e spensierati.

Ma in alcuni Paesi ti potrebbe venire richiesto anche in sede di colloquio di lavoro.

8. Stipula una polizza sanitaria internazionale

Sempre per quanto riguarda la tua salute potrebbe essere necessario stipulare una polizza sanitaria internazionale.

Solitamente nei Paesi dell’UE, i cittadini hanno diritto alla copertura sanitaria come nel proprio Paese di residenza.

Se hai deciso di trasferirti altrove, probabilmente non sarà così.

In ogni caso è sempre bene verificare gli accordi bilaterali col tuo Paese di destinazione.

Una polizza sanitaria internazionale ti permetterà di avere le coperture necessarie in caso di malattia, ricovero ed eventuali infortuni.

9. Richiedi una copia della tua fedina penale

In alcuni Paesi potrebbero chiederti una copia della tua fedina penale, soprattutto in sede di colloquio di lavoro.

Prima di partire ricordati di richiederne una copia presso il Tribunale di competenza della tua provincia di residenza.

 

10. Ricerca il volo per la partenza

Prenotare con largo anticipo il tuo biglietto aereo ti consentirà di risparmiare dei soldi ed evitarti brutte sorprese.

Se ti trasferisci da qualche parte in Europa probabilmente con i voli low cost non spenderai molto, anche se prenotare all’ultimo ti costerà comunque di più.

Se hai deciso di andare a vivere in un Paese più lontano la differenza di prezzo potrebbe essere anche di qualche centinaio di euro.

 

trasferirsi all'estero

11. Cerca un lavoro

Inizia con largo anticipo la ricerca di lavoro tramiti siti, portali, gruppi locali e conoscenze personali.

Magari non ci riuscirai, ma almeno ci avrai provato!

Avere già un posto di lavoro sicuro ti permetterà di partire con molta più tranquillità.

Se vuoi saperne di più ti consiglio di leggere l’apposito articolo: come trovare lavoro all’estero.

12. Cerca un alloggio

Anche per quanto riguarda l’alloggio è meglio non partire impreparati.

E’ bene avere un posto sicuro dove stare almeno per un periodo necessario a trovare una sistemazione più stabile.

Oggi puoi tranquillamente affittare una casa o una stanza condivisa su vari siti web, come ad esempio Airbnb.

13. Verifica la validità delle tue carte bancarie all’estero

Ricordati sempre di verificare la validità delle tue carte di credito e bancomat presso il tuo istituto bancario.

Spesso infatti i circuiti sono diversi in ogni Paese.

Anche per questo aspetto, se viaggi in Europa non dovresti avere problemi, ma è sempre meglio controllare.

14. Informati sul tuo quartiere di residenza

Una volta trovato un alloggio, cerca più informazioni possibili sul luogo dove andrai a vivere.

SCOPRI ANCHE:  Trasferirsi, vivere e lavorare a Londra: la guida completa

Arrivare preparati ti eviterà tante perdite di tempo e ti ambienterai più facilmente!

Informati soprattutto sulla presenza di luoghi di interesse e di pubblica utilità, come ospedali, scuole, supermercati e tutto quello di cui pensi di avere bisogno.

15. Iscriviti a qualche gruppo locale per iniziare a socializzare

Per facilitare il tuo inserimento sociale, ti consiglio di iscriverti a qualche gruppo locale su Facebook o di utilizzare altri social network per conoscere persone del luogo.

Oggi internet e i social rendono le comunicazioni a distanza molto più semplici…

Perchè non sfruttarli?

 

16. Dai disdetta di tutti i contratti a te intestati

Se sei in affitto o hai delle utenze intestate, ricordati di darne disdetta in anticipo.

Molto spesso le compagnie richiedono 30 o anche 60 giorni di anticipo per accettare la tua richiesta di disdetta.

Se non vuoi buttare soldi al vento ed evitare inutili incazzature, conviene sempre pensarci prima!

 

17. Procurati un po di soldi in contanti in valuta locale

Se non hai deciso di andare a vivere all’estero in un Paese che adotta l’Euro, ricordati di procurarti almeno qualche spicciolo in valuta locale.

Quando atterrerai all’aeroporto ti farà sempre comodo.

PS: ricordati anche che non tutti i Paesi dell’Unione Europea adottano l’Euro come moneta!

 

18. Informati sulla cultura e le usanze locali

Informarsi sulla cultura e sulle usanze locale ti consentirà non farti trovare impreparato.

Non solo!

Essere informati su queste cose ti faciliterà la vita non poco.

Sarà più facile socializzare coi locali ed evitare di fare brutte figure.

 

19. Studia e migliora l’inglese o la lingua locale

Se non vuoi evitare di avere grossi problemi, impara la lingua locale.

O almeno l’inglese!

Ma accertati che nel Paese di residenza sia comunemente parlato…

In alcuni posti infatti troverai tanta gente che parla Inglese anche se non è la lingua ufficiale, mentre in altri sarà praticamente impossibile comunicare.

Mi raccomando, non farti trovare impreparato!

 

20. Prepara con cura il trasferimento per il giorno della partenza

Quando si avvicina il giorno della partenza fai una lista delle cose da portare e prepara con cura il tuo trasferimento.

Prevenire è meglio che curare…

Avere una lista scritta di tutte le cose che pensi ti servano ti eviterà di dimenticare il necessario.

Se stai pensando di trasferirti all’estero e avviare una nuova attività, ho preparato una guida eccezionale con tante idee di business per te!

Come trasferire la residenza all’estero

Se sei arrivato a leggere fin qui significa che andare a vivere all’estero è ormai molto più di un semplice desiderio remoto…

In questo caso devi sapere che ci sono alcune formalità da sbrigare anche qui in Italia, prima su tutte quella di trasferire la tua residenza.

Si tratta di una formalità piuttosto semplice: basta che ti rivolgi al tuo Comune di residenza in Italia e nel giro di 2 giorni avverrà il trasferimento.

Entro 90 giorni dall’arrivo all’estero dovrai poi rivolgerti al Consolato italiano in quel Paese per rendere la dichiarazione di espatrio.

Il Consolato invierà al Comune di provenienza il modello ministeriale per la richiesta di iscrizione all’AIRE (Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero).

Trasferire la residenza all’estero ti permetterà di evitare problemi soprattutto fiscali e di pagare le tasse nel nuovo Paese di residenza beneficiando probabilmente di un regime fiscale più favorevole.

Ora che un piano d’azione ben definito non ti resta che programmare passo dopo passo il tuo trasferimento all’estero!

Sei pronto per la tua nuova avventura?

Buona fortuna 🙂

Paolo

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con gli amici :)
  • 2
    Shares
  • 2
    Shares

A proposito dell'autore

Paolo

Dopo la laurea in Marketing e Comunicazione Aziendale ho iniziato la mia carriera come imprenditore e avviato attività in diversi settori. Ho creato questo sito per aiutare tutte le persone che come me vogliono cambiare vita e mettersi in proprio. Grazie a StartFacile.com, ogni anno più di 100.000 imprenditori imparano come avviare con successo le loro nuove attività.

You may also like

Quale attività aprire in tempo di crisi: 5 idee utili per vincere la sfida

Come diventare imprenditore di successo partendo da zero

Come aprire un negozio di fiori di successo: la guida definitiva step by step

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}

Iscriviti alla newsletter! E' gratis :)

Ricevi gratis consigli e strategie per far decollare il tuo business.